07/20/2017 - 7:51pm      19:51

Tu sei qui

BOLZANO FESTIVAL BOZEN, LE INIZIATIVE DELL'ACCADEMIA GUSTAV MAHLER


redazione-it
0

1028

0

3
Italiano

Musica e gioventù. È questo il binomio che da sempre contraddistingue l'attività dell'Accademia Mahler di Bolzano, fondata dal maestro Claudio Abbado per preparare i nuovi protagonisti del mondo musicale internazionale. Grazie al direttore artistico Philipp von Steinaecker, al direttore ospite Daniel Harding e alla partnership con la Mahler Chamber Orchestra – eredi del mondo spirituale di Abbado – questa riflessione è passata a una nuova generazione di musicisti che oggi spiccano tra le principali personalità del panorama internazionale.

La fondazione organizza ogni anno un ciclo di masterclass estive per giovani musicisti di alto livello provenienti da tutta Europa affidati a docenti di chiara fama internazionale. I 51 giovanissimi talenti ammessi ai Corsi di Alta Formazione dell’Accademia Gustav Mahler di Bolzano dal 19 luglio al 3 agosto, avranno quindi la possibilità di confrontarsi con gli eredi del mondo musicale di Abbado. I focus dei corsi saranno su Ravel, Bartók e Messiaen, compositori che rappresentano le molteplici sfaccettature del Novecento, incarnandone lo spirito e gli stili differenti. Nell’ ambito di Bolzano Festival Bozen, musicisti e docenti dell’Accademia doneranno a Bolzano una serie di concerti cameristici gratuiti e un importante concerto sinfonico diretto da Daniel Harding, venerdì 28 luglio all'Auditorium.

I concerti cameristici gratuiti sono da anni un contributo essenziale e molto apprezzato al programma del Bolzano Festival Bozen. Quest’anno gli ensemble dell’Accademia Gustav Mahler aumenteranno il loro impegno, partecipando alle iniziative di Spazio Klassik con tre concerti in luoghi ed orari differenti. Dopo il successo delle scorse edizioni, infatti, Spazio Klassik- Quartieri in Musica convoglierà in maniera ancora più capillare l’energia dei giovani talenti che si propagherà in tutti i quartieri della città, anche grazie al sodalizio con la nuova iniziativa HAP-Happening culturali nei quartieri. Gli estratti dai Duetti per 2 violini di Béla Bartók e l’Ottetto per archi di Felix Mendelssohn-Bartholdy saranno il filo conduttore dei concerti gratuiti nell’ambito di questa iniziativa.

Sabato 29 luglio alle 18.00 gli studenti dell’Accademia Gustav Mahler, spalleggiati da quelli del Conservatorio C. Monteverdi di Bolzano, terranno un concerto alla Residenza Mariaheim; domenica 30 alle 20.30 si sposteranno al centro Civico Oltrisarco - Aslago e mercoledì 2 agosto alle 11.00 al Centro Interculturale Mafalda. La musica del Novecento sarà al centro anche degli altri quattro appuntamenti cameristici proposti dall’Accademia Gustav Mahler a Palazzo Mercantile che completeranno idealmente il programma di Spazio Klassik. Mercoledì 2 agosto alle 19.00 e alle 20.30, gli allievi dei Corsi di Perfezionamento regaleranno all’affezionato pubblico la Sonata per violino e il Quartetto per Archi di Ravel, il Quartetto per Archi di Béla Bartók e le Bagatelle per quintetto di fiati di György Ligeti. Giovedì 3 sempre nelle stesse fasce orarie, sarà la volta di Pièce pour piano et quatuor à cordes e Quatuor pour la fin du temps di Olivier Messiaen e delle composizioni Contrasts Sz. 111 per violino, clarinetto e pianoforte e del Quartetto per archi n. 1 di Béla Bartók.

Maggiori informazioni sul sito www.accademiamahlerbz.com


Sponsored ads


Search

Form di ricerca


Ultime Notizie


Latest Tweets