03/27/2017 - 4:42pm      16:42

Tu sei qui

L'AGENDA DELL'ARTE CONTEMPORANEA


redazione-it
0

445

0

3
Italiano

Il Museion apre le sue porte e si presenta con un calendario ricco di eventi ed iniziative. Ecco il programma dettagliato dei prossimi appuntamenti.

Le mostre in corso

Lili Reynaud-Dewar, THEET, GUMS, MACHINES, FUTURE, SOCIETY

Facendo riferimento a movimenti di liberazione e subculture del Ventesimo secolo, Reynaud-Dewar si interroga sulle regole e gli stereotipi sessuali, razziali e politici che costruiscono l’identità individuale. La prima personale dell’artista in un museo italiano, presenta installazioni, video e oggetti – tra cui i cosiddetti grills, decorazioni per i denti con funzione di reliquie e status symbol della cultura rap e hip hop, di cui l’artista si impossessa provocatoriamente. Fino al: 07/05/2017

"La forza della fotografia. Opere dalla Collezione Museion"

Ritratti e autoritratti, immagini del proprio corpo e di quello altrui indagano i concetti di identità e alterità, corpo e spazio sociale. Parallelamente, nella sala della collezione studio, ci sarà una presentazione di fotografie politiche nel senso più ampio del termine. Fino al: 17/09/2017

Idioma

Il progetto europeo Translocal: Museum as Toolbox, a cui Museion ha preso parte con i musei di Zagabria (Croazia), Tallin (Estonia), Graz (Austria) e Lodz (Polonia) si conclude con una mostra concepita, mediata e comunicata con i giovani che hanno preso parte al progetto. Fino al: 09/04/2017

Il ritratto tra partecipazione e alienazione

La mostra sulla fotografia si arricchisce di un nucleo di opere della prestigiosa Sammlung Goetz di Monaco. Quattro posizioni di quattro artiste di diverse generazioni ampliano il percorso espositivo e affrontano tematiche come l’identità, l’alterità, la trasformazione e messa in scena del corpo e di se stessi, così come la condivisione intenzionale della vita intima. Artiste in mostra: Diane Arbus, Nan Goldin, Ulrike Ottinger, Cindy Sherman. Fino al: 17/09/2017

Cubo Garutti: Paradise Lost

Ziyah Gafic, Diego Artioli, Ludwig Thalheimer. Il Piccolo Museion ospita tre progetti inediti firmati da tre fotografi legati in modo diverso al territorio altoatesino. Ognuno conduce una ricerca su tre territori diversi e le persone che da queste terre sono scappate, vi sono giunte o vi resistono. Tra taglio documentaristico e approccio artistico, la serie di mostre ruota attorno al rapporto tra linguaggio fotografico e l’attualità. Fino al: 17/07/2017

Museion Project Room @ZOTT Artspace Dolomites, Phantasma

La mostra presenta fotografie e installazioni video di Vera Comploj (Bolzano, 1983, vive e lavora a New York) e dipinti di Cornelia Lochmann (Bolzano, 1985, vive e lavora tra Bolzano e Berlino). Phantasma è una collaborazione tra ZOTT Artspace Dolomites e Museion nel formato di Museion Project Room esterna, curata da Letizia Ragaglia. ZOTT Artspace Dolomites - Hotel Fanes Peceistr. 19, I-39036 St. Kassian (BZ). Fino al: 07/04/2017

Nicolò Degiorgis, Peak

La seconda micro-mostra del curatore ospite 2017, Nicolò Degiorgis, porta il titolo Peak. In vista della mostra da lui curata “Hämatli & Patriæ” che inaugura a settembre, in Passage è visibile il libro d’artista “Peak”. Museion Passage. Fino al: 16/05/2017

39NULL @ Atelierhouse

Primo appuntamento in collaborazione con la piattaforma 39NULL, che nello spazio della casa Atelier prevede due mostre curate dal collettivo.  Fino al: 11/08/2017

Gli eventi di Aprile

Incontro di storie

“Incontro di storie” è un confronto socievole, dove l’arte non è l’unica protagonista. Alla base di questi incontri c'è sempre una delle attuali mostre in corso. In aprile la generazione più matura incontra i membri del team di Toolbox in uno scambio emozionale sui temi della mostra Idioma. Martedì 04/04/2017, 15.00 – 17.00 h. In lingua italiana e tedesca, è richiesta la prenotazione (+39 0471 223435, visitorservices@museion.it), a pagamento: 2 euro.

Museo chiama artista: Rä di Martino

L’artista presenta „La controfigura“, il suo nuovo lungometraggio in uscita nel 2017, remake del film culto „The Swimmer“ (Un uomo a nudo) e il libro dedicato al film. Una iniziativa nell’ambito della 31esima edizione del Bolzano Film Festival e della IV edizione del progetto AMACI – Museo chiama artista. 06/04/2017

ore 19.00 proiezione del film “The show Mas go on”, via Dr. Streiter Gasse 8/D, Bolzano ore 20.00 incontro con l’artista – Museion Passage

Educational Day

I musei AMACI di tutta Italia aprono le porte al terzo Educational Day, una giornata di attività gratuite dedicata al dialogo con il pubblico. Anche Museion partecipa all’iniziativa, con proposte speciali per i visitatori. 09/04/2017, 10.00 – 18.00 h

Adolf Vallazza – Gianni Berengo Gardin, Opere / Werke / Works 1970–2016 presentazione del libro

Più di 100 immagini in bianco e nero offrono uno sguardo emozionante sui grandi totem, troni e menhir dell’artista Adolf Vallazza. Le fotografie sono frutto di una lunga collaborazione e amicizia tra lo scultore altoatesino e il celebre fotografo. 13/04/2017, 18.00 h introduzione: Letizia Ragaglia e Paolo Crepet. sono presenti: Adolf Vallazza e Gianni Berengo Gardin.

artiparlando: Manfred Alois Mayr

L’artista parla del suo lavoro, al confine tra arte figurativa e architettura. Le sue opere nascono in stretta relazione con il contesto culturale e sono la traduzione di storie ed elementi della quotidianità. 27/04/2017, 20.00 h. In lingua tedesca.

Museion Bozen Bolzano

Piazza Piero Siena 1

Orari di apertura

mar-dom: 10-18

giovedì: 10-22, ingresso gratuito dalle 18 ogni giovedì: ore 19 visite gratuite nelle mostre

lunedì chiuso

www.museion.it


Sponsored ads


Search

Form di ricerca


Ultime Notizie


Latest Tweets