01/27/2017 - 10:38am      10:38

Tu sei qui

L'ALLEGRA BRIGATA DEL FREE JAZZ


Mattia
0

406

0

1
4.23
Overall rating
Improvvisazione
4.5
Pubblico
4.0
Acustica
3.7
Atmosfera
4.7
Italiano

Tutto nasce da una un laboratorio fucina di incontri e di suoni. Prove di incastri tra strumenti e personalità in melodia. Ed è così che il Jazz Festival Alto Adige ha portato per due sere consecutive nella cantina del Sudwerk Club un sorprendente ensemble polistrumentista di talentuosi di varie nazionalità. Giovani artisti che hanno preso parte al laboratorio Euregio-Jazzwerkstatt, il progetto sperimentale curato dal Jazz Festival per coordinare musicisti altoatesini, tirolesi e trentini.

Gli strumenti a fiato sono protagonisti in prima linea sulla scena, dai più gravi ai più acuti. Accompagnati da tre chitarre di cui una più ritmica e le alte più melodiche. Nelle retrovie il virtuosismo del contrabbasso a scandire i bassi e la simbiosi ritmica di due batteria a scuotere il tempo. E a lato un inaspettato xilofono, con le sue armonie di contorno e a volte in assolo. Echeggi jazz e soul si inseriscono perfettamente nell’atmosfera estatica del club bolzanino. E il pubblico è a tratti rilassato a tratti allietato dal crescendo di ritmicità, tra spartiti e improvvisazione.


Sponsored ads


Search

Form di ricerca


Ultime Notizie


Latest Tweets