12/16/2016 - 2:50pm      14:50

Tu sei qui

IL RITORNO DI MAURO CORONA A "UN NATALE DI LIBRI"


Ritratto di Mavi
Mavi
0

577

0

3
Italiano

Un grande ritorno ad "Un Natale di libri" per Mauro Corona che ieri sera ha presentato in piazza Walther il suo ultimo libro "La via del sole" edito da Mondadori. Un bel racconto morale. Un libro pieno di metafore, tremendo e carico di dolcezza allo stesso tempo. Lo presenta così lo scrittore. Ma non prima di aver salutato il pubblico che ha riempito la piazza. «Scusatemi se vi faccio stare al freddo, anche se le notti di Natale sono molto belle».

Corona, l'unico degli scrittori a fare il bis alla rassegna letteraria organizzata durante il periodo del Mercatino, ha voluto anche quest'anno presentare il suo libro in mezzo alla gente. Bandana sulla testa, giacca verde militare e un bicchiere di vino in mano. Sembra un déjà-vu. Cambiano gli argomenti trattati, ma l'appeal è quello di sempre, dissacrante e appassionato. Nel suo ultimo libro, ispirato ad un episodio avvenuto a gennaio di quest'anno, Corona denuncia il modo che abbiamo di perdere tempo. «L'errore è pensare che ne abbiamo tanto a disposizione, quindi lo sprechiamo a fare cose che non ci piacciono. Quando capiamo che di alcune di queste possiamo farne a meno è una rivelazione tremenda nell'esistenza umana», sentenzia.

L'episodio scatenante a cui si ispira il romanzo - e il titolo - è avvenuto mentre lo sculture e alpinista era in una baita «quattro lamiere e una stufa dove mi sento Dio». Mentre fumava un toscano, racconta, vedeva il sole scomparire dietro una roccia. «Nonostante tutta la giornata in cui l'avevo visto splendere, ne volevo ancora». È questo l'errore umano secondo Corona: «La vera felicità è non avere desideri». E poi ancora: «La vita è come scolpire, bisogna togliere per vedere ed apprezzare. La dannazione è andare sempre alla ricerca ansiosa di altro. I grandi saggi invece stanno fermi e non perdono tempo».

Per quanto terribile e spietato, il romanzo ha anche una nota di dolcezza. Corona la affida a un personaggio "dolce e remissivo" il cui compito è quello di combattere l'arroganza.


Sponsored ads


Search

Form di ricerca


Ultime Notizie


Latest Tweets