12/02/2016 - 11:06am      11:06

Tu sei qui

AGRICOLTURA E VOLONTARIATO, UN IMPEGNO AL FEMMINILE


redazione-it
0

712

0

1
Italiano

La conservazione della cultura e delle tradizioni e la tutela del lavoro agricolo nei masi sono l'impegno costante dell'Associazione delle Donne Coltivatrici Sudtirolesi. Per rispondere a tutte le esigenze delle contadine, più di mille donne prestano servizio di volontariato all'interno dell'associazione e in molte sottolineano l'importanza di questa esperienza. Una di loro è Renate Zublasing, rappresentante del gruppo locale delle contadine ad Appiano: «È un onore ricoprire questo compito. Sono riuscita a guadagnare la fiducia di molte donne», dice Zublasing. Non è facile, ma lavorando insieme si può ottenere molto di più. «Tante persone contribuiscono a dare vita al nostro paese, e quindi sarebbe un peccato se il volontariato non ci fosse più».

Maria Theresia Jageregger, la rappresentante del distretto Bassa Atesina, considera il volontariato una cosa preziosa. La scelta di fare la volontaria deve partire dal cuore: «Questo tipo di prestazione non può essere misurata in ore, giorni o anni. Per me è il momento in cui posso dare il mio contributo alla comunità attraverso una cooperazione responsabile. Molte contadine giovani sono troppo impegnate a prendersi cura delle loro famiglie e dei masi. Non hanno più tempo libero da dedicare alle attività di volontariato», spiega Jageregger. La rappresentante del distretto Bassa Atesina è anche cosciente del suo contributo importante per la comunità. «È bello essere ringraziati per lo sforzo che facciamo», dice Jageregger.

Anche la presidente dell’Associazione delle Donne Coltivatrici Sudtirolesi Hiltraud Erschbamer ringrazia: «I volontari fanno da collante necessario per tenere insieme una comunità. Non è una cosa evidente, ma indispensabile».


Search

Form di ricerca


Ultime Notizie


Latest Tweets