11/03/2016 - 1:59pm      13:59

Tu sei qui

ALLO STABILE DEBUTTA "WONDERLAND", IL MONDO SURREALE DI BOLLANI E CIPRÌ


Ritratto di Mavi
Mavi
0

562

0

5
4.55
Overall rating
Musiche
4.7
Costumi
4.0
Soggetto
4.8
Scenografia
4.7
Italiano

Una messinscena ironica e a tratti surreale. Uno spettacolo imprevedibile che vira verso il nonsense. La solita minestra riscaldata, come lo presenta ironicamente Stefano Bollani?

È difficile etichettare di primo acchito cosa sia esattamente "Wonderland", lo spettacolo con la regia di Daniele Ciprì che debutta questa sera, in prima assoluta, al Teatro Comunale di Bolzano. Quello che sappiamo, dopo aver assistito alla prova generale di ieri sera, è che Wonderland è una di quelle produzioni originali e sperimentali che non bisogna perdersi. Sono diversi gli elementi che concorrono alla riuscita di questo spettacolo. Il testo originale, il coinvolgimento attivo dello Stabile e del direttore Walter Zambaldi nel proporlo in prima assoluta a Bolzano, le musiche composte ed eseguite dal vivo da Stefano Bollani e la creatività estrosa del regista palermitano Daniele Ciprì, che è anche sceneggiatore e direttore della fotografia. E ancora: il solido e singolare intreccio tra teatro, musica e retaggi dal mondo del cinema, da cui Ciprì proviene e che costellano la trama di citazioni più o meno note.

L'allestimento di Fabrizio Lupo è dei più originali e permette ai personaggi di essere sempre presenti sulla scena, racchiusi tra le mura anguste del condominio di "Wonderland". Sono sei le micro-storie che si svolgono in contemporanea e tra gli interpreti troviamo una diva della lirica non più considerata, uno chef francese che deve cucinare prelibatezze per un cane famelico, un cieco che scende a patti con il Tristo Mietitore, il portiere, una sognatrice che si prende cura dell’anziano padre e il pazzo del quartiere. La musica suonata dal vivo da Bollani al pianoforte rende ancora più intensa ed esalta l'interpretazione dei personaggi. Sulle note del celebre pianista si anima il ritmo della storia. Nel condominio di “Wonderland” troviamo Gino Carista, Giacomo Civiletti, Stanley Igbokwe, Francesca Inaudi, Lorenzo Lavia, Nicola Nocella, Sara Putignano, Francesco Scimemi e Mauro Spitaleri.

Lo spettacolo debutta questa sera al Teatro Comunale alle 20,30 e verrà proposto fino al 6 novembre.

Per informazioni e biglietti www.teatro-bolzano.it

(Foto Teatro Stabile / Tommaso Le Pera)


Sponsored ads


Search

Form di ricerca


Ultime Notizie


Latest Tweets