05/12/2016 - 6:52pm      18:52

Tu sei qui

IL GIAPPONE NEGLI SCATTI DI PINCKERS E YOKOTA


Ritratto di Mavi
Mavi
0

579

0

1
Italiano

Due linguaggi fotografici diversi e un unico oggetto di indagine. La mostra "Max Pinckers & Daisuke Yokota", da poco inaugurata presso la galleria Foto-Forum di via Weggenstein, mette in relazione i lavori di due giovani fotografi nella città giapponese Saitama. Il primo, il belga Max Pinckers, che a soli 27 anni  è entrato a far parte dell'agenzia fotografica Magnum e ha vinto numerosi premi, è molto fedele alla tradizione occidentale della fotografia e la particolarità della sua arte è il modo di allestire teatralmente le inquadrature. Daisuke Yokota, invece, è il più conosciuto fotografo giapponese della nuova generazione. Nel suo progetto Linger in cui vengono ritratti soggetti nel loro vagabondare nella notte, Yokota utilizza una tecnica particolare. Si avvale inizialmente di una macchina digitale molto piccola e in seguito stampa le foto e le rifotografa in analogico in medio formato. Gioca con le sovrapposizioni, modifica le pellicole e le stampe prima di andare a impressionarle, sperimenta lavorando sulle temperature e sovraccaricando gli acidi, bruciando talvolta le fotografie. Con un forte richiamo alla tradizione giapponese legata alla carta, l'allestimento, curato in collaborazione con gli studenti dell'ISIA di Urbino e della facoltà di Design e Arti della Libera Università di Bolzano, mette in relazione dialogica i lavori dei due professionisti. Le fotografie sono stampate su carta seguendo la direzione della fibra e sistemate in orizzontale su sostegni di legno o appese in verticale senza essere imprigionate nelle cornici.

La mostra, ad ingresso libero, rimarrà aperta fino al 18 giugno.

INFO

Galleria Foto-Forum

via Weggenstein, 3 - Bolzano 

tel. 0471 982159 info@foto-forum.it 


Sponsored ads


Search

Form di ricerca


Ultime Notizie


Latest Tweets