09/05/2018 - 11:14am      11:14

Tu sei qui

UN VIAGGIO NELL’OPERA


redazione-it
0

121

0

1
Italiano

La diciottesima edizione del festival di cultura contemporanea Transart si apre giovedì 6 settembre alle 20.30 con una prima assoluta negli spazi industriali delle Officine FS. Intorno alle rotaie, i tubi metallici, le vecchie locomotive della rimessa di Bolzano comparirà un giardino di opere d’arte vibranti di musica. Fra queste i lavori di Pawel Althamer, Isa Genzken, Jimmy Durham, Adolf Vallazza, Nino Franchina, Ana Lupas, Jim Lambie, Nanni Balestrini e Reynaud Dewar.
 
In questo labirinto di statue si muoveranno le voci di due stelle della classica contemporanea e d’avanguardia, quella della cantante e compositrice polacca Agata Zubel e del baritono Frank Wörner.
 
Il percorso avrà come filo rosso il testo Bildbeschreibung dello scrittore e drammaturgo Heiner Müller, messo in musica dalla compositrice polacca. I musicisti del Klangforum Wien, formazione composta da musicisti provenienti da dieci diversi paesi, sarà il terzo elemento centrale della scena. Ognuno di essi si calerà - di volta in volta - nel ruolo di solista, camerista o attore.
 
L’invito, all’ingresso, è di immergersi nello spazio abitato dalle opere e dalle installazioni di luce create da Bartosz Nalazek per scoprire il legame fra l’opera e il musicista che l’accompagna e circonda di suono. Attraversare questo spazio sarà come attraversare un dipinto e stabilire un contatto senza mediazioni con gli oggetti, le figure, i musicisti e gli attori.
 
Al termine di questo “viaggio nell’opera”, in un secondo spazio, l’orchestra riunita dialogherà con i due cantanti performer e con il pubblico, nella classica dialettica tra palcoscenico e pubblico. La musica si anima, e con la musica anche il quadro.
 
Il concerto è limitato a un pubblico di 400 persone. Per prenotarsi è necessario chiamare lo 0471 673 070.

 


Sponsored ads


Search

Form di ricerca


Ultime Notizie


Latest Tweets