08/31/2018 - 4:44pm      16:44

Tu sei qui

LE ALLEGORIE DI CARL HENRICI


Anna Schenk
0

118

0

1
Italiano

Commercianti, sovrani e pittori sono i protagonisti del capitolo di storia bolzanina, riportata in vita nel Museo mercantile. La mostra temporanea “I commercianti, l’imperatore e gli artisti. Una storia del tardo 18° secolo” rielabora, infatti, un evento storico che un tempo ha causato l’insurrezione dei commercianti cittadini: l’introduzione del regime daziario da parte dell’Imperatrice Maria Teresa nel 1780.
 
Questo provvedimento politico-economico, che aveva lo scopo di ridurre le importazioni dalle fiere annuali di Bolzano e favorire la produzione interna, portò invece a un notevole rincaro dei prezzi e a un controllo severo sui prodotti, ostacolando così le attività commerciali. Del problema si fece carico il Magistero mercantile che riuscì a convincere Giuseppe II ad abrogare tale ordinamento nel 1783. L’umore dei commercianti e gli effetti negativi dei dazi doganali tirolesi su commercio e arte sono stati raffigurati in due allegorie dal pittore rococò Carl Henrici. Slesiano di nascita, era molto amato dai commercianti bolzanini, che contribuivano al suo reddito insieme al clero. Per questo anche lui nutriva una certa preoccupazione, tanto da immortalare sé stesso nell’allegoria sulle conseguenze dei dazi. Un altro dipinto di Henrici riproduce invece la gioia dopo l’abrogazione della legge doganale.
 
Accanto alle allegorie, ricordano l’evento storico due ritratti di Henrici e alcuni documenti originali, insieme ad alcune mezzetinte. Inoltre, alcune opere del pittore Albert Stolz rendono omaggio al Magistero mercatile e all’epoca d’oro delle fiere annuali bolzanine. Infine, è possibile ammirare un ritratto dell’imperatore, in passato troneggiante sul salone d’onore.
 
La mostra temporanea “I commercianti, l’imperatore e gli artisti. Una storia del tardo 18° secolo” è aperta al pubblico fino al 31 ottobre, dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 16.
 
Foto: Camera di commercio di Bolzano
 
 
 
 
 


Sponsored ads


Search

Form di ricerca


Ultime Notizie


Latest Tweets