08/20/2018 - 5:11pm      17:11

Tu sei qui

ARTE E NATURA


Kevin Montel
0

326

0

1
Italiano

Legno, sassi, argilla, foglie e ramoscelli. Questi sono i materiali utilizzati per allestire la mostra “Arte e Natura” al Parco dei Cappuccini, in esposizione fino a fine ottobre dalle 9:00 alle 19:00. Le opere di land art, realizzate rigorosamente senza l’ausilio di prodotti chimici, tenderanno a decomporsi naturalmente, in un processo che riflette la connessione con il paesaggio circostante. Organizzata dall’associazione ArtintheAlps, l’esposizione all’aria aperta cerca di ristabilire un contatto tra uomo e natura, “alla ricerca — come spiega Patrizia Spadafora, presidentessa dell’associazione — di una possibile convivenza tra progresso e ecosistema”.
 
La land art è una forma d’arte contemporanea nata negli Stati Uniti attorno agli anni ’60, e prevede l’intervento diretto dell’artista sul territorio, che ne altera l’aspetto creando nuove forme e composizioni. Federico Seppi, il curatore di questa mostra a cielo scoperto, ha recuperato una serie di materiali naturali e ha realizzato cinque sculture, complete di titolo e didascalia. 
 
Il progetto è stato realizzato tramite il coinvolgimento di cinque artisti provenienti da diverse accademie italiane. Gli studenti sono stati invitati dall’associazione Academiae in occasione della Youth Art Biennale, l’esposizione delle opere di giovani talenti presso il Forte di Fortezza, in mostra fino al 31 ottobre.


Search

Form di ricerca


Ultime Notizie


Latest Tweets