07/05/2018 - 11:01am      11:01

Tu sei qui

LA STORIA SOTTO LA CITTÀ


Elisa Andolfatto
0

598

0

2
Italiano

C’è una linea del tempo che scorre sotto le strade di Bolzano. Il sottosuolo nasconde e custodisce i ricordi di un molteplice passato attraverso i secoli e la visita guidata "Bolzano sotterranea" esplora questi luoghi nascosti. 

A partire dalla cripta sotto il Duomo di Bolzano, testimone dell’incontro tra lo stile romanico e gotico, dove si sfila davanti alle spoglie dell’arciduca Ranieri d’Austria, protagonista dell’epopea asburgica.

Si passa poi a scoprire la prima scuola ipogea nella storia d’Italia, costruita nel complesso dell’ex convento dei frati Cappuccini. Nella stessa struttura, nei locali destinati all’insegnamento, resti di epoca romana mostrano ancora le ferite di un terremoto del 1348.

Il clima intimo e rispettoso del gruppo ristretto di visitatori permette di cogliere e scoprire il ricordo di una Bolzano antica mantenendo  allo stesso tempo uno sguardo su ciò che è oggi. 

La passeggiata continua tra via Portici e via Argentieri dove sorge il Palazzo Mercantile e le sue cantine storiche d’epoca medievale. Era il periodo d’oro delle fiere a Bolzano, quando l’attività mercantile della città segnò la rotta che Bolzano ancora segue. Il fermento era tale che Claudia de’ Medici, arciduchessa del Tirolo, si vide costretta a promulgare la legge sul commercio per la regolamentazione dei crediti, dando di fatto vita alle moderne cambiali.

Le cantine, dalle caratteristiche romano/gotiche, venivano costruite prima della casa, era necessario  ricavare il maggior spazio possibile per i magazzini e le scorte, per le riserve e i tesori di famiglia: c’è una storia per ogni cantina degli edifici della città vecchia. La visita continua alla scoperta dei negozi sotto gli storici portici alcuni dei quali hanno conservato, pur mantenendolo privato, un piccolo patrimonio storico ricavandolo dagli spazi commerciali.

Una Bolzano sotterranea, quindi, ricca di ambienti che permettono di cogliere pezzi di storia di solito nascosti e sconosciuti, attraverso un continuo salto tra passato e presente, un continuo riscoprire gli usi di altre epoche mentre la storia intanto veniva sepolta da futuri già passati.


Search

Form di ricerca


Ultime Notizie


Latest Tweets