04/13/2018 - 9:31am      09:31

Tu sei qui

IL CAVALIERE TRAVESTITO A CASTEL MARECCIO


Andreas Vicinanza
0

359

0

1
Italiano

A due passi dal centro storico di Bolzano si trova Castel Mareccio, dimora residenziale originaria del medioevo. Il castello, circondato da vigneti, ha una lunga storia e nel tempo ha fatto da scenario a diverse leggende. Una di queste, particolarmente tragica, cattura l’immaginazione.
 
L’ultimo dei nobili che abitava nel castello ebbe una figlia bellissima. In alcune versioni della storia si chiama Kunigunde, in altre Clara. La giovane donna ebbe un pretendente, il cavaliere Teobaldo. In quell’epoca però l’imperatore Federico Barbarossa ordinò una crociata nelle Terre Sante ed anche Teobaldo dovette prendervi parte, ma assicurò alla fidanzata che sarebbe tornato e l’avrebbe sposata.
 
Gli anni passarono e la giovane aspettò fedelmente il suo amato. Dopo mille avventure Teobaldo tornò, ma decise di mettere alla prova la sua futura moglie. Si presentò a Castel Mareccio travestito da pellegrino ed irriconoscibile per ognuno. Fu ricevuto dall’amata che, ignara della sua vera identità, gli chiese se avesse notizie di Teobaldo.
 
Il cavaliere, mentendo, rispose che aveva sposato la figlia di un pascià. La futura moglie, sentite tali parole, si rifugiò nella propria camera. Teobaldo, che era intenzionato a sondare la sua fedeltà, si sbarazzò del travestimento ed entrò nella camera della fidanzata, apprendendo con orrore quanto fu stato devastante il suo inganno: in preda al dolore, la donna si era suicidata.
 
Il giovane Teobaldo, sconvolto e triste per quello che aveva causato con la sua menzogna, si rimise in sella e partì; nessuno lo rivide più. Secondo alcune versioni della leggenda, lo spirito dell’infelice donna infesta tutt’ora il Castello.


Sponsored ads


Search

Form di ricerca


Ultime Notizie


Latest Tweets