04/04/2018 - 3:12pm      15:12

Tu sei qui

FIORI A PERDITA D’OCCHIO


Renate Mumelter
0

446

0

8
Italiano

È primavera e splende il sole, facendoci dimenticare il freddo invernale: a inizio maggio è già possibile iniziare con primi i lavori in giardino. Sebbene i Santi di Ghiaccio, Mamerto, Pancrazio, Servazio, Bonifacio di Tarso e Sofia di Roma, riservino ancora qualche giornata rigida, nelle vallate il gelo non è più un problema. Da oltre 100 anni la Fiera dei Fiori, cui fa da sfondo Piazza Walther a Bolzano, dà il via alla stagione del giardinaggio. I garden center della città e dei suoi dintorni trasformano il salotto del centro storico in un profumato mare di fiori, mentre gli esperti del settore sorprendono con piante mai viste prima: i gerani di ultima generazione risaltano nel loro rosso acceso, una particolare orchidea attira l’attenzione, le erbe aromatiche ammaliano con le loro fragranze, mentre l’orto si arricchisce di varietà d’ortaggi ormai dimenticati.

È il momento di piantare tutto ciò che, in estate, farà la gioia di occhi, naso e palato. Per la popolazione locale, è tradizione fare incetta delle più importanti piantine per il giardino e il balcone alla Fiera dei Fiori. E, naturalmente, non può mancare neppure un mazzolino di profumatissimi mughetti, senza il quale nessun bambino oserebbe tornare a casa dalla nonna o dalla mamma. Una passeggiata attraverso gli stand rilassa occhi e spirito, oltre essere una fonte di sorprese continue. Non mancano neppure i banchetti che vendono prodotti particolari o deliziose specialità per bambini, e non solo. I caffè intorno alla piazza sono un invito a fare una sosta, mentre i ristoranti propongono speciali menù floreali.

I giardinieri, invece, sono a disposizione per fornire informazioni specifiche, così da evitare che, in fase di piantumazione e cura delle piante, niente possa andare storto. Tra gerani “Brennender Liab”, mughetti, petunie e garofani, ogni anno una soleggiata allegria fa il suo ingresso a Bolzano.

La Festa dei Fiori in Piazza Walther dal 29 aprile al 1 maggio 2018

(Traduzione dal tedesco - Foto: Tiberio Sorvillo) 


Sponsored ads


Search

Form di ricerca


Ultime Notizie


Latest Tweets