02/07/2018 - 1:10pm      13:10

Tu sei qui

TRE PELLEGRINI E TRE LAMA NEL CUORE DI ROMA


Andreas Vicinanza
0

601

0

1
Italiano

Raggiungere la Città del Vaticano a piedi è da sempre un’impresa che ha ispirato molti pellegrini. Come recita un celebre detto, tutte le strade portano a Roma ma senza dubbio esistono molti modi per percorrere queste strade. Walther Mair, Thomas Mohr e Thomas Burger ne hanno scelta una davvero insolita. Hanno deciso di affrontare questo percorso in compagnia di tre lama. Non si tratta di animali da carico, ma veri compagni di viaggio che con la loro andatura lenta permetteranno ai pellegrini di percorrere con calma il loro itinerario, esplorando a fondo luoghi e paesaggi. Il viaggio avrà inizio il 20 febbraio. Il punto di partenza è Renon. Dopo una breve sosta in Piazza Walther dove i tre illustreranno lo spirito dell’iniziativa, inizierà il pellegrinaggio alla volta della capitale. Abbiamo chiesto a Walther Mair, proprietario del Kaserhof a Soprabolzano e allevatore di lama ed alpaca, di raccontarci in anteprima i dettagli dell’impresa.

Come è nata l‘idea del pellegrinaggio?

Più o meno quindici anni fa ho pensato per la prima volta a questo progetto. Nella vita organizzo escursioni in alta montagna. Volevo intraprendere questo viaggio già negli ultimi anni ma alcuni imprevisti, come il diffondersi della cosiddetta malattia della lingua blu che colpisce alcuni animali, mi hanno costretto a rinunciare ai miei piani. Adesso invece sembra essere arrivato il momento.

Quali sono le sue aspettative riguardo a quest’impresa?

Vorremmo “staccare la spina” in questo mondo frettoloso e rilassarci un po’. Vogliamo anche esplorare nuovi posti ed incontrate le persone del luogo. Inoltre i lama suscitano sempre molto interesse. La primavera scorsa, ad esempio, abbiamo organizzato un’escursione di prova per capire se fosse possibile camminare quattro giorni senza prenotare un alloggio. Siamo partiti da Trodena verso Pergine e lungo la via in molti sono usciti dalle loro case per vedere e fotografare i lama. I lama trasmettono positività. Ci hanno offerto da mangiare e da bere. Penso che sulla via per Roma sarà lo stesso.

Alla fine di questo viaggio avete richiesto un’udienza con Papa Francesco. Siete emozionati?

Non ho mai incontrato il Papa dal vivo. Credo che un’udienza sarà certamente un’esperienza emozionante. Non è ancora confermato che ci sarà concessa, ma porteremo con noi dei doni, delle calze con il logo del Renon e un capellino - il papalino - realizzati con lana di alpaca. Vorremo consegnare personalmente questi oggetti al Papa.

Che effetti benefici può avere affrontare un viaggio in compagnia di animali come i lama?

I lama ispirano simpatia e sono miti compagni di viaggio. Appartengono alla famiglia dei cammelli e trasmettono calma. Simo noi che dobbiamo adattarci al loro ritmo, non viceversa; per questo motivo cammineremo lentamente. I lama sono molto docili e curiosi, ma non vogliono sempre essere toccati dagli umani.

Foto: Kaserhof


Sponsored ads


Search

Form di ricerca


Ultime Notizie


Latest Tweets