01/22/2018 - 12:07pm      12:07

Tu sei qui

CON LE CIASPOLE IN MONTAGNA


Martina Losi
0

398

0

4
Italiano

La montagna d’inverno non è solo appannaggio degli amanti della discesa. Esiste un altro modo di vivere le vette che non richiede l’uso di impianti di risalita, né un eccessivo sforzo fisico. Si tratta delle ciaspolate, le escursioni nella neve fresca con le racchette ai piedi.

«Questo è un anno particolare, ha nevicato tantissimo finanche a bassa quota: ciaspolare in queste condizioni è un’esperienza fantastica», sostiene Lukas Panitz, guida alpina che organizza ciaspolate nei dintorni di Bolzano per Base Camp Dolomites. «Da quando arriva la prima neve, fino a quando va via, è sempre l’occasione buona per un’escursione».

La ciaspolata è uno sport per gli amanti della natura. Si percorre un sentiero battuto nella neve fresca, attraversando vallate, boschi e altipiani. L’arrivo è in vetta, oppure per i neofiti non appena si incontra una baita o un rifugio dove rifocillarsi. Grazie all’andatura lenta ma costante, ogni passo regala il tempo per esplorare la montagna nella sua dimensione più intima.

Dal Corno del Renon fino al Colle, i dintorni di Bolzano offrono itinerari ideali per le ciaspole.  «Alcuni percorsi sono segnalati, ma è sempre bene rivolgersi ad una guida alpina per ciaspolare in sicurezza e raggiungere anche località meno conosciute», continua Lukas. Sempre in tema di sicurezza, la guida consiglia di monitorare la situazione delle valanghe prima dell'escursione e di evitare di salire in vetta se ha appena nevicato; in quest'ultimo caso è meglio scegliere un altipiano.

Non è richiesto un allenamento specifico per le ciaspole. La camminata - assistita eventualmente dall’uso dei bastoncini da trekking - è faticosa solo quando si affronta una pendenza a cui non si è abituati. Quello che conta è l'abbigliamento adeguato e un’attrezzatura di qualità che può fare la differenza: «È preferibile vestirsi a strati, indossare capi traspiranti, una giacca a vento in goretex e scarpe da trekking impermeabili. Senza dimenticare le ghette: impediranno alla neve di entrare negli scarponi».

Se camminare lentamente nella neve è un'attività che rilassa a contatto con la natura, c'è anche un'altra buona ragione per iniziare: la ciaspolata consente di bruciare molte calorie. Usando i bastoncini si allenano anche i muscoli di braccia e spalle. 

 

 


Sponsored ads


Search

Form di ricerca


Ultime Notizie


Latest Tweets