12/02/2015 - 5:36pm      17:36

Tu sei qui

AL MERCATINO DI NATALE DI BOLZANO C’È ANCHE LA GRANDE CULTURA


redazione-it
0

1458

0

5
Italiano

Al Mercatino di Natale ci si nutre di cultura. Approda a Bolzano la mostra “A tavola con Bacco”, ospite nella prestigiosa cornice di Palazzo Menz. La mostra, che si terrà dal 12 novembre 2015 al 10 gennaio 2016, propone ben 81 opere originali di arte incisoria e dedicate al tema del cibo e del vino. In esposizione artisti di spicco come Dürer, Carracci e Raimondi. Le opere abbracciano un periodo che va dalla fine XV secolo a tutto il XX e sono per la maggior parte inchiostrate a nero, sebbene alcune siano dipinte a mano. Nel palazzo si potrà ammirare, oltre ai preziosissimi affreschi di Carl Henrici, anche una Madonna della Ghiara realizzata dal famoso pittore barocco Guercino all’età di 13 anni. L’opera, quasi inedita, è conosciuta da pochi estimatori. Ben più nota la pala d’altare esposta nel convento dei Domenicani e commissionata nel 1655 dal Magistrato Mercantile di Bolzano. Proprio a Palazzo Mercantile, sulla scia della mostra “Beni e vite per la patria! La Grande guerra e la Camera di commercio di Bolzano”, prolungata fino ad agosto 2016, nasce invece l’esposizione dedicata ai preziosi manifesti del collezionista viennese Erik Eybl. “La guerra sui muri” è costituita da 44 opere realizzate da importanti cartellonisti e legata a tematiche che, raccolte in quattro sezioni, illustrano i temi che la “pubblicità di guerra” voleva rappresentare: l’inizio della guerra e i personaggi di spicco, i prestiti di guerra, i soldati e infine la propaganda e il desiderio di pace. Le locandine, nate come mezzo di diffusione di avvisi e comunicazioni di guerra, sono quindi divenute ben presto tramite ideale per la divulgazione di ideali di appartenenza e di messaggi populistici che spesso, con la guerra, avevano poco a che fare. Interessante inoltre il confronto tra i manifesti dell’impero austro-ungarico e quelli italiani in esposizione, che evidenziano come gli artisti dei due stati interpretavano e rappresentavano gli stessi temi. A corredo della mostra che avrà luogo dal 10 novembre 2015 al 9 gennaio 2016, verrà pubblicato un catalogo con la schedatura dei manifesti esposti e la biografia degli illustratori più famosi.


Search

Form di ricerca


Ultime Notizie


Latest Tweets