11/17/2017 - 1:12pm      13:12

Tu sei qui

BRYAN ADAMS, UN VIAGGIO MUSICALE AL PALASPORT


redazione-it
0

311

0

1
4.08
Overall rating
Musica
4.5
Pubblico
4.2
Atmosfera
4.1
Allestimento
3.5
Italiano

Nonostante quella di ieri fosse l’ultima tappa del suo Tour (de force) italiano con 6 concerti in 7 giorni, Bryan Adams esalta il pubblico del Palasport di Bolzano con una performance straordinaria da grande artista. In un viaggio musicale di più di due ore ripropone i numerosi successi della sua prestigiosa carriera iniziata nel 1980, mescolandoli con i brani del suo ultimo album Get Up!. La sua voce inconfondibile alterna pezzi dal sound rock a volte vitale e scanzonato a volte energico e fragoroso a melodie sentimentali e ballad capaci di sorprendere e commuovere. Nel viaggio che il cantautore canadese offre al suo pubblico, un ruolo non secondario appartiene anche alla magnifica band che lo accompagna, specialmente la chitarra solista di Keith Scott che incanta sia con suoni elettronici rock che con arpeggi acustici. I passeggeri del viaggio, il pubblico del Palasport, accompagnano con grinta e calore tanto da meritarsi i complimenti dell’artista: per due ore, instancabili, si fanno sentire con le loro voci, tengono il tempo con le mani e illuminano la scena con migliaia di piccoli flash dei loro smartphone. La meta del viaggio è raggiunta: dopo essersi immersi in una cornice emozionante e essere stati avvolti dalla voce e dalla musica di Bryan Adams, che ha il potere di riportare alla mente i ricordi dei più bei giorni della nostra vita, di donare energia e di garantire l’eterna giovinezza, purtroppo le luci che si spengono e il silenzio che cala ci riportano a terra lasciandoci, però, con un ampio sorriso e una grande voglia di ripartire.

(di Carlo Valletti) 


Sponsored ads


Search

Form di ricerca


Ultime Notizie


Latest Tweets