11/07/2017 - 4:02pm      16:02

Tu sei qui

TEATRO, MARCO BERNARDI RILEGGE PIRANDELLO


redazione-it
0

140

0

1
Italiano

Debutta in prima nazionale giovedì 9 novembre (repliche fino al 12 novembre) al Teatro Comunale di Bolzano “Questa sera si recita a soggetto” di Luigi Pirandello, per la regia di Marco Bernardi. Lo spettacolo, che vede in scena una nutrita compagnia, capitanata da Patrizia Milani e Carlo Simoni, nella quale attori di provata esperienza dialogano con giovani talenti, è ambientato sulle scene di Gisbert Jaekel, si avvale dei costumi di Roberto Banci e del disegno luci di Massimo Polo.

Nell’anno in cui si celebrano i 150 anni dalla nascita del Premio Nobel per la letteratura Luigi Pirandello, lo Stabile di Bolzano ha scelto di portare in scena Questa sera si recita a soggetto. Quella che è considerata l’opera più compiuta della trilogia dal punto di vista della riflessione sul teatro, racconta di Hinkfuss, un regista sperimentale e megalomane, che tenta di mettere in scena uno spettacolo costringendo i suoi attori a improvvisare la parte sulla base di pochi elementi tratti da un breve racconto di torbida gelosia siciliana. Ma il conflitto tra regista e compagnia esplode inevitabilmente, mentre il pubblico rumoreggia perplesso e scandalizzato: tra divertimento da commedia e discussioni sull’arte teatrale gli attori si ribellano a Hinkfuss, con risultati sorprendenti…

«Questa sera si recita a soggetto è un’opera con due anime: quella del “teatro nel teatro”, che entra in pieno nel dibattito europeo sulla funzione del teatro e sulle diverse estetiche che lo stavano radicalmente cambiando, e quella della provincia siciliana, famigliare, torbida, ossessiva», afferma il regista Marco Bernardi. «C’è un’intensa dialettica tra il Pirandello scrittore anteguerra, innestato ancora nel verismo regionale e il drammaturgo innovatore che si proietta con calcolata audacia nella novità dell’esperimento scenico».

Dopo il debutto bolzanino, la produzione dello Stabile di Bolzano aprirà le stagioni dello Stabile a Brunico, Bressanone, Merano e Vipiteno, e farà tappa al Teatro Sociale di Trento, al Teatro Verdi di Padova, al Teatro della Corte di Genova e al Sociale di Brescia. I biglietti per lo spettacolo di Bolzano sono acquistabili alle Casse del Teatro Comunale di Bolzano e on-line sul sito ww.teatro-bolzano.it


Sponsored ads


Search

Form di ricerca


Ultime Notizie


Latest Tweets