10/06/2017 - 12:46pm      12:46

Tu sei qui

IL TÖRGGELEN: UNA TRADIZIONE GOLOSA CON VINO NUOVO E CASTAGNE


redazione-it
0

195

0

4
Italiano

Il vino, nettare prezioso, non si produce dall’oggi al domani. Alla fine dell’estate è tempo di vendemmia e il cantiniere inizia a dedicarsi alla pigiatura dell’uva, trasformando passo dopo passo l'uva in mosto. Durante il periodo del “Törggelen”, popolare e molto amato rito altoatesino, si possono degustare le nuove annate: il succo d’uva chiamato “Siaße”, il mosto fermentato “Sturm” e il vino nuovo detto anche “Nuie”. Il tutto accompagnato da quello che in autunno un maso ha da offrire. La parola Törggelen deriva dal termine tedesco “Torggl” che si riferisce al torchio, lo strumento per pressare l’uva che si trovava nelle cantine e proprio nelle cantine in passato i contadini si riunivano per degustare il succo d’uva appena pressato insieme ad ospiti, parenti, amici e vicini. Non mancavano all’appello i braccianti e gli aiutanti che in estate si occupavano dell’alpeggio sulle malghe. Da lì a poco l’usanza del Törggelen si diffuse anche nei paesi e nelle città circostanti. Soprattutto nei pressi della Valle Isarco e di Bolzano questa tradizione autunnale si fece strada molto rapidamente. Dopo la messa e il pranzo domenicale, si intraprendeva una piccola passeggiata per ammirare il panorama autunnale e raggiungere i “Buschenschänke”, le tipiche osterie contadine. Per i bambini veniva ordinato il“Siaße” analcolico e per gli adulti si portava in tavola il “Nuie”, accompagnato dalle caldarroste e dalle noci raccolte direttamente dall’albero. Inoltre veniva servito il salamino affumicato “Kaminwurz” insieme al pane “Schüttelbrot”, tutto rigorosamente di produzione propria. Quando il sole era ormai tramontato, si tornava a casa a piedi armati di torce. Una curiosità: le salsicce della casa che al giorno d'oggi vengono servite durante il periodo del Törggelen, una volta si trovavano in tavola molto più tardi nell'anno quando le basse temperature permettevano di macellare.

(di Renate Mumelter - traduzione dal tedesco. Foto: Idm Alto Adige) 

Ecco dove provare a Bolzano l'esperienza del Törggelen:


Sponsored ads


Search

Form di ricerca


Ultime Notizie


Latest Tweets