11/26/2015 - 10:28am      10:28

Tu sei qui

1063 - IL PUNTO CHE FA FONDERE L'ORO


redazione-it
0

1139

0

5
Italiano

I diamanti le piacciono color champagne. Le sue creazioni sono esili e filigranate o all’opposto, vistose e imponenti. L’orafa Evi Klammer utilizza l’oro in tutte le sue colorazioni, l’argento e a volte anche il rame, gemme preziose o pietre dure, senza dimenticare le perle. Ogni gioiello un pezzo unico. Le vetrine della sua piccola bottega che porta il nome “1063” dal punto di fusione dell’oro, sono rettangolari, strette, ad altezza occhi, ed espongono solo pochi pezzi che non si fanno concorrenza nel catturare lo sguardo e il coup de foudre di chi passa. L’architettura della stretta bottega è minimalista, in fondo il banco da lavoro, davanti il banco di vendita con vetrina incorporata, il tutto sotto un soffitto a volta. L’orafa crea i suoi gioielli ad hoc: “E‘ tutto nella mia testa“, dice. “Mi siedo al banco e inizio.” Se poi dalle sue mani esce un anello in filigrana, fatto di un unico filo d’oro, un paio d’orecchini con una pietra dura o una collana dipende dal materiale a disposizione e dall’ispirazione della giornata.


Sponsored ads


Search

Form di ricerca


Ultime Notizie


Latest Tweets